L'A.D.SA.T. Associazione Disturbi Specifici dell'Apprendimento Trieste, è stata inserita nell'elenco dei corsi riconosciuti dal M.I.U.R. del Friuli Venezia Giulia con il D.M. 170/2016, dall’anno scolastico 2016/17.

Il M.I.U.R. ha confermato Il riconoscimento per gli anni scolastici 2017/18 e 2018/19.

I corsi danno diritto, secondo il contratto collettivo del personale del comparto scuola, a fruire di giornate da dedicare alla formazione.

CORSO DI AGGIORNAMENTO A.D.S.A.T.

ANNO SCOLASTICO 2018/19

 

DENOMINAZIONE CORSO:

CONOSCERE I DISTURBI SPECIFICI DELL’APPRENDIMENTO:

STRATEGIE DIDATTICHE DI RILEVAZIONE E POTENZIAMENTO

 

RESPONSABILE CORSO:

PROFESSORESSA DEBORA GIMONA

 

 

 

Denominazione corso:

Conoscere i disturbi specifici dell’apprendimento: strategie didattiche di rilevazione e potenziamento

 

Tema: il corso si propone di far conoscere le caratteristiche dei D.S.A. partendo dalla normativa vigente e focalizzando l’attenzione sulle proposte didattiche e metodologiche per D.S.A./B.E.S.

 

Finalità : realizzare l’inclusione ed il successo scolastico e sociale degli alunni con D.S.A./B.E.S.

 

Obiettivi:

  •   conoscere la normativa in riferimento a D.S.A./B.E.S.

  •   rispondere ai bisogni individuali e sociali dello studente D.S.A./B.E.S.

  •   orientare la capacità osservativa degli insegnanti per il riconoscimento di possibili o

    accertati disturbi specifici dell’apprendimento

  •   accompagnare gli insegnanti nella lettura della diagnosi di un alunno con D.S.A. per la

    predisposizione del P.D.P.

  •   individuazione di strumenti compensativi e/o dispensativi adatti al singolo alunno con

    D.S.A./B.E.S.

  •   presentare le potenzialità degli strumenti informatici come ausili utili alla compensazione dei

    disturbi specifici dell’apprendimento.

  •   riconoscere il ruolo della scuola come attore delegato all’accoglienza dell’alunno con

    bisogni educativi speciali: la segreteria, il docente, il dirigente scolastico.

  •   elaborare proposte didattiche adeguate ai bisogni educativi speciali e ai diversi stili di

    apprendimento

  •   predisporre verifiche scritte ed orali che tengano conto del percorso realizzato dall’ alunno

    D.S.A./B.E.S.

  •   adeguare la valutazione ai bisogni educativi speciali

     

Metodologia di lavoro:

  •   lezioni frontali

  •   lavori di gruppo

  •   laboratori /esercitazioni

  •   uso delle metodologie dell’informazione e della comunicazione

  •   formazione a distanza

 

 

Programma dei lavori : 4 unità formative

 

1. caratteristiche dei D.S.A./B.E.S. nei diversi gradi di scuola di appartenenza

  •   dislessia e disortografia

  •   disgrafia

  •   discalculia

  •   comorbilita’ dei D.S.A.

  •   griglie di osservazione

 

2. organizzazione e gestione della scuola inclusiva

  •   normativa vigente sui D.S.A./B.E.S.

  •   dalla consegna della diagnosi ai rapporti con la famiglia

  •   il ruolo del docente e del consiglio di classe

  •   il ruolo del dirigente scolastico

  •   il ruolo del referente D.S.A.

  •   lo sportello D.S.A. ed il protocollo di accoglienza 

  •   la continuità tra i diversi ordini di scuola

  •   esami di stato/ prove invalsi / documento del 15 maggio

 

3. il piano didattico personalizzato

  •   la lettura della diagnosi

  •   la predisposizione del P.D.P.

  •   dall’osservazione dell’alunno alla programmazione individualizzata e

    personalizzata

  •   misure dispensative in ogni singola disciplina

  •   strumenti compensativi in ogni singola disciplina

  •   modalità di verifica del singolo insegnante

  •   modalità di valutazione di ogni disciplina

  •   condivisione con la famiglia e l’alunno

  •   monitoraggio del P.D.P.

  •   esempi di contenzioso in relazione al P.D.P.

 

4. la didattica inclusiva

  •   il riconoscimento dei diversi stili di apprendimento

  •   la motivazione ed il metodo di studio personalizzato

  •   programmare unità formative di apprendimento adeguate ai bisogni educativi

    speciali

  •   strumenti compensativi e mediatori didattici : libri digitali, mappe, schemi, sintesi

    vocale, software free e a pagamento, sitografia e bibliografia

  •   strumenti dispensativi nel rispetto della normativa

 

Competenze attese:

  •   capacità di osservare e riconoscere le prestazioni atipiche negli allievi nelle abilità di base nella letto-scrittura e calcolo.

  •   capacità di interpretare la diagnosi di D.S.A.

  •   capacità di gestire il rapporto con la famiglia e l’allievo

  •   capacità di elaborare il P.D.P.

  •   conoscenza dei diversi tipi di apprendimento

  •   capacita di elaborare unità formative di apprendimento nelle diverse discipline

  •   capacità di elaborare prove di verifica funzionali ai D.S.A. / B.E.S.

  •   conoscenza della normativa in relazione a compilazione del P.D.P. ed esami di fine ciclo

    scolastico

  •   conoscenza degli strumenti compensativi informatici e non

     

 

 

Durata:

Ai docenti che si iscriveranno al corso verrà offerto un pacchetto di 20 ore di formazione, suddivise nell'arco di quattro giornate. 

L'ADSAT terrà il proprio corso di formazione presso la propria sede in via Cesare Beccaria 7 a Trieste, secondo il seguente calendario:

 

                                    1° corso: 6, 13, 20, 27  ottobre 2018 (dalle ore 09.00 alle ore 14.00),

                                    per i docenti della scuola primaria.  

                                    2° corso: DA DEFINIRE entro il 2018 (dalle ore 09.00 alle ore 14.00),

                                    per i docenti della scuola secondaria di primo e secondo grado

 

                                    3° corso: DA DEFINIRE (dalle ore 09.00 alle ore 14.00),

                                    per i docenti della scuola dell'infanzia

                                  

 

 

Destinatari:

Il corso è aperto a tutti gli insegnanti di ogni ordine e grado: scuola dell’infanzia, scuola primaria, scuola secondaria di 1°, scuola secondaria di 2°.

 

Sede:

Presso l’associazione A.D.S.A.T. in via Cesare Beccaria 7 a Trieste
E’ possibile, in caso di iscrizioni numerose, organizzare il corso nelle sedi scolastiche interessate.

 

Costi:

L'associazione ADSAT offre la presente formazione chiedendo ad ogni singolo docente la partecipazione di 95 euro.
Si ricorda che tale spesa può essere sostenuta attraverso il ricorso alla Carta del Docente (Bonus 500 €) che può essere usata per l'iscrizione a corsi per attività di aggiornamento ivi compresi i corsi riconosciuti ai sensi della Direttiva 170/2016, come il presente.

(http://hubmiur.pubblica.istruzione.it/web/istruzione/faq-carta-del-docente)

Alla fine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza, in base alle ore di presenza effettivamente svolte.

 

Le iscrizioni al corso sono aperte e verranno considerate in base alla data di adesione.

PER SCARICARE IL MODULO D'ISCRIZIONE CLICCARE QUI 

 

Recapiti:

e-mail: associazione.adsat@gmail.it cell. 3663035080

Debora Gimona

Presidente associazione A.D.S.A.T. Referente del corso

 

 

 

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now